Bilancio partecipativo: si cercherà di finanziare tutti i progetti presentati dai cittadini, priorità allo skatepark del parco Tapparelli

11.10.2019

 

 

 

 

SALUZZO - Il Comune di Saluzzo, nel redigere il bilancio previsionale per il 2019, ha avviato la prima sperimentazione del cosiddetto bilancio partecipativo al fine di coinvolgere direttamente i cittadini nella realizzazione di progetti specifici legati alla manutenzione e riqualificazione di spazi pubblici e/o di arredo urbano che comportassero una spesa pari a inferiore a 15 mila euro.L'iniziativa era rivolta tutti i cittadini con almeno 16 anni di età che, sia singolarmente, sia in forma associata,attraverso l’apposita scheda scaricabile dal sito istituzionale, potevano presentare un progetto il quale, oltre a rispettare i limiti di budget previsti, doveva naturalmente avere un interesse pubblico, teso al miglioramento della comunità.

 

Nel termine previsto del 31 agosto sono pervenute 4 proposte, relative a:

• Riqualificazione e ampliamento dello skatepark presso il parco Tapparelli;

• Manutenzione e restauro dei piloni votivi del centro storico;

• Costruzione barbecue ad uso pubblico presso la sorgente di Santa Caterina;

• Bosco Urbano

 

La scorsa settimana si è riunita la commissione incaricata di esaminare le proposte per individuarne la più idonea: nel prendere atto della buona partecipazione al debutto dell’iniziativa, della qualità delle proposte, oltre all’impegno profuso nella loro predisposizione, propone all’Amministrazione di accogliere i primi tre progetti. Per quanto riguarda la quarta proposta progettuale, seppure non realizzabile nell’area individuata in rapporto sia alla sua destinazione mercatale, sia alle esigenze di viabilità e di sicurezza in occasione di manifestazioni che interessano frequentemente piazza Risorgimento, è stata comunque ritenuta un valido spunto di riflessione per i futuri interventi di riqualificazione che l’amministrazione intende attuare nel contesto del verde delle piazze urbane.

 

"Sono molto contento di come si è sviluppata questa prima sperimentazione – commenta al riguardo ilSindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni – perché rappresenta il primo passo verso una maggiore partecipazione della cittadinanza alle attività di manutenzione e riqualificazione urbana. Le proposte ricevute sono interessanti, e cercheremo di reperire i fondi per realizzarle tutte, dando priorità all’ampliamento dello skatepark perché è rivolto a soddisfare le esigenze di una fascia della popolazione, i giovani, tra i principali destinatari della nostra attività amministrativa e del progetto stesso di bilancio partecipativo".

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png