Le voci di Terres Monviso e Parco del Monviso a Cheese 2019

25.09.2019

 

 

1/5

 

 

SALUZZO - Il cibo racconta un territorio più di tante parole. Terres Monviso e il Parco del Monviso hanno partecipato a Cheese con le loro persone e i loro prodotti, i volti e le storie fatte di incontri tra generazioni e mondi diversi tra loro.È così che due musicisti hanno lasciato i pomelli del mixer e l’amata ghironda per impastare e cucinare ravioles. Il leader dei Lou dalfin, Sergio Berardo, si è allenato con la ricetta della ma ma mentre Madaski, che di solito ama i risotti, ha provato fino all’ultimo a pensare alle ravioles remix… ma poi ha seguito i consigli di Katia Giordanino, Spacca Ravioles - Il Mulino delle Fucine, e ha scelto la tradizione. Racconti di uomini e patate hanno farcito il piatto tipico della Val Varaita e il pubblico ha apprezzato.Remo Giordano, titolare di un agriturismo in Valle Grana, è arrivato a Cheese con balle di fieno e paglia. Abbiamo invaso una piazza con i profumi delle montagne, li abbiamo raccontati, poi i bambini hanno giocato a re-imballare il fieno, come si faceva un tempo, schiacciandolo in una cesta e legandolo con lo spago. Aurora e Alessandro, “Cooker Girl”, hanno sorpreso con i loro modi educati e diretti al contempo. Giovani ricchi di passione e buone idee. Lei ha imparato a cucinare perché al nonno mancava qualcuno che facesse davvero bene i dolci. Poi, sulla sua strada, si è imbattuta in un ragazzo nerd che le ha raccontato le potenzialità dei social. Ora condividono un format e tante giornate passate insieme, Lei prova la strada per Pollenzo. Ovviamente, le loro strade, partiranno dalle Terre del Monviso. Polin, dall’Ubaye, ha portato con sè fiori e fragranze: mischiandole, ha creato oli e tisane. Jean Paul, intanto, ha lasciato il suo fidato legno e ha regalato l’intaglio di una forma di formaggio.La Fabbrica dei Suoni ha riempito una piazza di curente e giochi, Lou Dalfin e Grande OrchestraOccitana hanno insegnato al mondo che passava per la Piazza curente e danze, strumenti e parole.Un grande stand è stato la casa di tutti questi eventi, di informazioni turistiche e di tanti produttori. Cheese ha poi ospitato due importanti momenti di narrazione dei progetti transfrontalieri Alcotra, illustrando i primi mesi di attività del Progetto T(o)UR e presentando un progetto sull'accoglienza e sulle eccellenze del territorio delle Terres Monviso.Ognuno di loro è stato prima di tutto profumo, un gusto, una nota, quindi parole in grado di narrare un territorio, infine un gusto. A casa, i visitatori, hanno portato tutto il sapore di TERRES MONVISO. 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png