Pala Crs svuotato: allestite le tende per i braccianti agricoli al fondo del viale alberato del Foro Boario

18.07.2019

 

 

1/10
 

 

 

SALUZZO - Pala Crs svuotato. Il trasferimento degli stagionali, che qui avevano trovato una sistemazione temporanea dopo la protesta di lunedì 15 luglio, è cominciato verso le 11 di giovedì 18 luglio. A gruppi di dieci persone alla volta, dopo che tende e tettoie sono state montate, le persone hanno trovato posto al fondo del viale alberato del Foro Boario, proprio nei pressi del Pas. 

 

Sono sedici tende di grandi dimensioni, da dieci posti, fornite dalla Caritas a cui si aggiungono alcune più piccole, da tre o quattro posti, fornite da Cisl e Cgil. Allestito inoltre il tendone fornito dalla Comunità Cenacolo e la tettoia dalla Caritas. Il tutto per un totale di circa 270 posti. Alcuni migranti in possesso di tende proprie hanno poi trovato posto per collocarle. I servizi non sono presenti, ma gli stagionali sono stati tutti registrati e dotati di un badge diurno per poter accedere al Pas e usufruire dei servizi. 

 

Sotto le tende sono stati inoltre messi alcuni pallet forniti dalle ditte Sedamyl, Rivoira, Gullino, Granda Zuccheri e Cmp per evitare il contatto diretto con il terreno e quindi eventuali disagi in caso di intemperie. Ora, l'accesso all'area delle tende rimarrà aperto al passaggio. 

 

Durante il passaggio dal Pala Crs alle tende non si sono registrati momenti di tensione, sempre presenti comunque le forze dell'ordine, Carabinieri, Polizia, Digos, Polizia Municipale e Guardia di Finanza. 

 

Gli amministratori, con il sindaco Mauro Calderoni a seguire in prima persona le operazioni, hanno direttamente partecipato all'allestimento delle tende che è si è svolto tra mercoledì e giovedì pomeriggio. 

 

I braccianti della frutta lunedì nel primo pomeriggio hanno attraversato le vie del centro manifestando per chiedere al sindaco un luogo asciutto sotto cui ripararsi dal freddo e dalla pioggia. Dopo alcuni momenti di tensione, la decisione di Questura, Prefettura, Forze dell'ordine e del Comune di Saluzzo di aprire loro in via provvisoria il Pala Crs. Coloro che avevano trovato alloggio nella struttura sono stati tutti registrati prima di prendere poi posto nelle tende. Molti migranti sono ancora senza contratto perchè in attesa dell'inizio della stagione della raccolta delle pesche. 

 

Nel frattempo i posti all'interno del Pas sono esauriti ed è partita l'accoglienza diffusa: la casa del cimitero di Saluzzo è già al completo. 


Chiara Gallo 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png