Presentato in Comune il progetto "Saluzzo - Centro Commerciale Naturale" a cui aderiscono già 150 commercianti

31.01.2019

 

 

 

 

SALUZZO - Sono 150 i commercianti, ristoratori e artigiani saluzzesi che hanno aderito al progetto "Saluzzo - Centro Commerciale Naturale". Un progetto di promozione del tessuto commerciale che fa seguito all’idea dell’importante tavolo sulla consulta attività produttive creato quattro anni e mezzo fa per avere un maggiore dialogo tra amministrazione e il commercio cittadino.

 

“Ci abbiamo lavorato tanto a questo tavolo - ha spiegato l'assessore alle attività produttive Francesca Neberti -. Alla base c’era la necessità di lavorare anche sui canali social e internet. Imparare a gestirli e a conoscerli per immaginare qualcosa che ci portasse in questo spazio virtuale dove eravamo ancora assenti”.

 

Il Comune giocherà un ruolo solo marginale e di affiancamento alla start up, supportando con un contributo di 12 mila euro i primi sei mesi del progetto. A realizzare i loghi e la promozione sui canali social è stata l'azienda Jobonovo che mercoledì 30 gennaio ha presentato le grafiche e la pagina Facebook già online. “Non è il primo progetto su cui lavoriamo - ha spiegato Francesco Righetti di Jobonovo - L’obiettivo dopo il primo incontro in cui ci siamo divisi in gruppi geografici è merso essere quello dell’online, ovvero, occorre principalmente riuscire a comunicare le realtà è che Saluzzo, una città viva, dove sono presenti grandi eccellenze. Da lì dobbiamo individuare qual è il target di riferimento e andare a colpire quel target attraverso sponsorizzazioni mirate”.

 

Due quindi le fasi che attendono adesso il progetto sui social: primo far capire al pubblico perché venire a Saluzzo e quindi dedicare visibilità alle singole attività commerciali. Prima inoltre sarà previsto un momento di formazione dei commercianti sui social media, a cui seguirà appunto uno step di promozione generale sui focus commerciali. Saranno inoltre organizzati sei microeventi che coinvolgeranno le varie parti di città. “Infine  - ha concluso Righetti - ci attiveremo per la diffusione di un marchio del centro commerciale naturale di Saluzzo”.

 

Durante l’incontro sono state consegnate inoltre le vetrofanie con il logo del Centro Commerciale Naturale creato da Jobonovo. “Quello che volevamo è che fosse qualcosa che coinvolgesse tutte le attività commerciali - ha aggiunto Giorgio Pellissero di Slalom - Per una volta, oltre alle questioni riguardanti l’apertura o la chiusura di corso Italia o dei posteggi a pagamento, abbiamo avuto occasione di parlare di cosa di bello sappiamo fare. L’idea è quella di far capire come sia piacevole trascorrere una giornata in un centro come il nostro che non ha nulla da invidiare a un centro commerciale al chiuso. Al tempo stessto è un modo anche per noi per fare formazione verso nuovi strumenti. Non so se ad oggi ci sia stata tra i commercianti un’iniziativa così partecipata”.

 

Oggi sono 150 le realtà su 500 commercianti della città di Saluzzo che aderiscono al progetto. Ma le iscrizioni sono aperte. Commercianti, artigiani, ristoratori si possono rivolgere al Comune per saperne di più, prossimamente ci saranno dei riferimenti per zona.

 

“Dal punto di vista connettivo si è fatto un grande passo in avanti - ha aggiunto il sindaco Mauro Calderoni -. Un arricchimenti per tutti. C’è un dato comunque importante sul commercio cittadino. Nel 2005 gli esercenti erano 450, oggi sono 535 su 17 mila abitanti. Una ricchezza importante".  Chiara Gallo

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png