Brugaletta, Asl cN1: continua l'impegno per gli ospedali

25.06.2018

 

 

SALUZZO- Si sono presentati come un fronte unito per l’azienda sanitaria locale i nuovi direttori generali dell’azienda ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo e delle aziende sanitarie locali Cn1 e Cn2, Corrado Bedogni, Salvatore Brugaletta e Massimo Veglio. L’incontro con la stampa si è svolto a Cuneo e nei loro interventi i tre direttori hanno toccato diversi argomenti importanti. Un confronto a 360 gradi su tutto, per affrontare i problemi come area, cercando soluzioni in una logica di sistema. Fare gioco di squadra, intervenire in modo sinergico sul territorio per contare di più, senza dimenticare l’impegno dei loro predecessori. Questo il loro obiettivo principale. “Continueremo la collaborazione e l’azione di integrazione - ha confermato iCorrado Bedogni - avviata nei tre anni precedenti. Sulle ristrutturazioni che comprendono le riqualifiche dell’ospedale di Saluzzo, il nuovo direttore Brugaletta dichiara di voler mantenere la linea tracciata da Francesco Magni: “Mi muoverò in continuità con i miei predecessori, di cui apprezzo il lavoro. Quindi compirò gradualmente tutti i passi necessari, individuando le modalità più opportune, per il miglioramento strutturale di Savigliano, Saluzzo e Fossano. Sono stato molto ben impressionato dall’integrazione che esiste tra il territorio e gli ospedali e tra ospedali cardine e territoriali. Un’eccellenza di tipo organizzativo che ho verificato e che aiuta il lavoro dei professionisti e la qualità delle prestazioni erogate.”

Giovani Damiano (Officina delle Idee) scrive al nuovo direttore

Nel frattempo Giovanni Damiano, presidente dell’associazione a sostengno dell’Ospedale di Saluzzo, non perde tempo e scrive direttamente al nuovo direttore Brugaletta per presentare la realtà nata a ottobre su iniziativa dei cittadini: “Come Presidente dell’Associazione “Officina delle idee – per il futuro dell’Ospedale civile di Saluzzo”, a nome del Direttivo e mio personale, sono a porgerLe un caloroso saluto di benvenuto come Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale Cuneo 1. Nata nell’ottobre dello scorso anno a sostegno del locale Ospedale, la nostra Associazione si è sin da subito attivata su temi molto sentiti dalla comunità Saluzzese e dal territorio circostante, in cui vivono non meno di 80 mila persone, ripartite sulla pianura e sulle vallate alpine. Come il raddoppio dei letti di dialisi su Saluzzo (ad oggi in alto mare), da sei a dodici, perché non sufficienti e non risolutivi di una situazione che vede costrette le decine di ammalati ad un pendolarismo gravoso, oltre che molto oneroso per l’Asl. Ma anche la salvaguardia di un Pronto soccorso che vede circa 20 mila passaggi all’anno, di un’Oncologia che funziona, delle attività di Distretto con 15 mila passaggi e delle Attività ambulatoriali, che attestano oltre 110 mila interventi, mentre il Centro prelievi effettua ogni anno oltre 105 mila esami, con più di 40 mila accessi”. Quindi l’invito a lavorare e confrontarsi per un obiettivo comune: “Insieme a Lei cercheremo quindi di continuare nel cammino intrapreso con chi l’ha preceduta, alla ricerca una vocazione per la struttura Saluzzese, senza dimenticare la fondamentale necessità di integrazione con gli Ospedali di Savigliano e di Cuneo. In attesa di incontrarla personalmente - magari agli Amici dell’Ospedale SS Annunziata di Savigliano - sono a porgere i miei (e nostri) migliori saluti, uniti al sincero augurio di buon lavoro!”. Chiara Gallo

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png