Pallet di legno per il nuovo arredamento della Casa del Cimitero



SALUZZO - Un pomeriggio per realizzare nuovi mobili e mensole che andranno ad arredare l'ex casa del custode del cimitero di Saluzzo. E' l'iniziativa organizzata da Saluzzo Migrante martedì 24 aprile in vista dell'arrivo degli stagionali che saranno ospitati alla cosiddetta Casa del Cimitero. Quest'anno la struttura comunale potrà essere abitata da 40 lavoratori stagionali con contratto anzinchè 22. Durante il pomeriggio di martedì volontari, operatori e cittadini armati di pennelli hanno lavorato per realizzare i mobili della casa, ricavati da pallet di legno donati alla Caritas. "La Caritas - spiega Alessandro Armando di Saluzzo Migrante - sta portando avanti l'accoglienza diffusa per coloro che hanno un contratto di lavoro ma non hanno trovato una sistemazione alloggiativa". Un'azione diversa rispetto a quella del dormitorio dell'ex Caserma Filippi dove invece sarebbero ospitati gli aspiranti lavoratori stagionali per un massimo di 400 persone. "L'idea di organizzare questo pomeriggio - conclude Armando - è un modo per fare integrazione con i volontari, gli operatori e i cittadini. A metà maggio organizzeremo anche un evento dedicato alla riparazione delle biciclette ". A portare refrigerio durante la giornata le "birrette" dell'Officina Antagonisti di Melle. Chiara Gallo