Cosa prevede il progetto del Movicentro

26.03.2018

 

1/3

 

 

SALUZZO - Il nuovo piano esecutivo convenzionato presentato dall'architetto Gianmarco Abitabile per conto della Bus Company, prevede un progetto per la realizzazione della nuova stazione dei bus, che sorgerà presso l'ex area dello scarico merci, e la riqualifica di piazza Vittorio Veneto, il cosidetto Movicentro, dove faranno scalo tutti i pullman. L'area interessata comprende anche una nuova rotatoria allungata per gestire meglio il traffico e una doppia corsia. Sarà inoltre realizzato un nuovo sottopasso pedonale che attraversa corso Roma per decongestionare proprio il passaggio a piedi. Saranno infine più che raddoppiati i posti per le macchine: oltre a ridisegnare quelli già esistenti davanti alla stazione saranno aggiunti 120 posti sopra il parcheggio dei bus. Nella nuova struttura anche i nuovi uffici della Bus Company con le sale d'aspetto e di attesa dei pullman. “Abbiamo il consenso dell'Amministrazione - spiega l'architetto Abitabile - per la bozza progettuale, ora ci sarà un iter burocratico che durerà circa un anno. Nel 2019 si conta di attivare la cantierizzazione dell'area, mentre la completa realizzazione molto probabilmente richiederà almeno un paio d’anni”. Chiara Gallo 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png