Fermati mentre cercavano di commettere furti in alcune abitazioni in valle Po

23.03.2018

 

BAGNOLO PIEMONTE - I Carabinieri della Compagnia di Saluzzo negli scorsi giorni hanno concentrato l’attività preventiva nell’area dei comuni della Valle Po, maggiormente esposti ai reati di tipo predatorio, in

particolare furti in abitazione orientando i servizi nelle fasce orarie più sensibili rispetto al fenomeno in questione.

 

Nel corso di uno di questi servizi preventivi, i Carabinieri della Stazione di Bagnolo Piemonte, insieme ai colleghi della Stazione di Paesana, hanno arrestato due soggetti, entrambi italiani e residenti nel pinerolese, uno dei quali pregiudicato, con l’accusa di furto in abitazione e ricettazione.

 

L'azione in seguito alla segnalazione di un cittadino di Montoso alla Centrale Operativa di Saluzzo, il quale aveva notato due soggetti che dopo avere forzato la porta d’ingresso, tentavano di introdursi all’interno di un’abitazione del luogo. I due malviventi, scoperti, si sono dati alla fuga a bordo di un’utilitaria. Il tempestivo intervento delle pattuglie in servizio, in costante contatto con il testimone, ha consentito di localizzare

e bloccare l’autovettura segnalata a poche centinaia di metri dal luogo.

 

Nel corso della perquisizione i Carabinieri hanno rilevato nel veicolo una quantità impressionante di oggetti di varia natura, dei quali i due occupanti non erano in grado di giustificare la provenienza. Si trattava infatti di elettroutensili per l’edilizia e il giardinaggio, elementi di arredo, capi di abbigliamento, come scarpe e giubbotti, finanche bottiglie di vino, conserve ed oggetti di bigiotteria.

 

E' apparso sin da subito evidente che il materiale fosse proveniente dai furti commessi immediatamente prima presso le abitazioni della Frazione Montoso. I successivi accertamenti hanno consentito di stabilire che i due fermati, oltre ad avere tentato il furto in una villetta, dove appunto erano stato notati dal testimone, ne avevano realizzati almeno altri 5 in altrettanti alloggi ubicati a breve distanza, tutti in assenza degli occupanti, poiché seconde case. E' emerso inoltre che anche il veicolo utilizzato ai due soggetti risultava rubato qualche giorno prima ad Orbassano. I fermati sono stati quindi accompagnati negli uffici della Stazione Carabinieri di Bagnolo Piemonte e dichiarati in arresto con l’accusa di furto in abitazione in concorso e ricettazione di autovettura. La refurtiva è stata recuperata per essere successivamente restituita, mentre il veicolo sequestrato è stato affidato in custodia giudiziale. 

 

Gli arrestati, su disposizione del P.M. sono stati poi condotti presso la Casa Circondariale di Cuneo dove, nelle ore successive, il competente GIP ha proceduto alla convalida dell’arresto, applicando la misura cautelare della custodia in carcere.

 

Sono in corso indagini per accertare l’eventuale coinvolgimento dei due indagati in altri furti commessi nei giorni precedenti in vari comuni della Valle Po.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png