I dodici i parlamentari della Granda

12.03.2018

 

 

CUNEO - Nutrita la pattuglia dei cuneesi che partirà (o ritornerà a Roma) nelle prossime settimane. In pole position c’è sicuramente Marco Perosino, esponente di Forza Italia eletto al Senato nel collegio uninominale tra le fila del centrodestra con una percentuale di tutto rispetto, ovvero il 47,9%. “Un risultato al di sopra delle aspettative”, il commento del diretto interessato, che conferma l’intenzione di “portare a Roma le istanze del territorio”.
Lo ha seguito a ruota Giorgio Bergesio, segretario provinciale della Lega e a lungo sindaco di Cervere, eletto al Senato nel proporzionale sull’onda del successo leghista. “Un meraviglioso premio di tanti mesi di lavoro intenso sul territorio da parte di tutta la militanza della Lega cuneese”, il commento su Facebook di Bergesio. “Sentiamo il peso e la responsabilità di questa vostra scelta. La Lega non tradirà il mandato che avete esplicato con il voto”. Entrambi gli esponenti del centrodestra hanno indicato nelle infrastrutture e nella viabilità, Asti-Cuneo in testa, le priorità a cui far fronte.


Ha origini cuneesi ma è stata eletta nel collegio uninominale di Cremona con il 48% dei consensi, Daniela Santanché, che era comunque presente anche nei listini piemontesi di Fratelli d’Italia. Per lei, al terzo mandato parlamentare, si tratta della prima volta in Senato. Analoga sorte per la braidese Emma Bonino, fondatrice del movimento + Europa, che è stata eletta nel collegio Roma 1. Soltanto al termine dei conteggi nazionali, invece, è arrivato il via libera anche per Mino Taricco, che dopo un mandato da deputato ora passa al Senato.
Per quanto riguarda gli eletti alla Camera dei deputati, menzione d’onore ad Enrico Costa, che trionfa nel collegio 8 di Alba con il 48,2% dei voti, la percentuale più alta tra tutti i collegi uninominali di Camera e Senato. Il tutto rappresentando un partito (Noi con l’Italia) che ha ottenuto appena l’1,39%. Il primo a dirsi stupito del risultato è stato lo stesso Costa: “Non me lo aspettavo. Ringrazio i miei elettori per la fiducia”.


L’altra monregalese che torna in Parlamento è Fabiana Dadone, capolista nel listino del Movimento 5 Stelle alla Camera, che parla di un “ottimo risultato politico”. D’altro canto, nella sua città, storica roccaforte del centrodestra, il movimento ha conteso fino all’ultimo il primato alla Lega.


Proprio tra le fila del Carroccio è stato eletto un altro parlamentare del territorio, ovvero Flavio Gastaldi di Genola, leader regionale dei Giovani Padani, che commenta: “Il territorio ci ha dato un mandato forte. Il risultato ottenuto non ci stupisce più di tanto, perché negli incontri nelle piazze avevamo avuto il sentore che il clima ci fosse favorevole”.


Confermata alla Camera dei Deputati anche Chiara Ghibaudo, di Borgo San Dalmazzo, responsabile nazionale del Settore lavoro del Partito Democratico e prima nel listino proporzionale. Il Pd, dunque, pur in una situazione di debacle generale, riesce a mandare a Roma un deputato e un senatore, lo stesso numero di parlamentari della Lega. “Per il Pd”, ha commentato la Ghibaudo, “questa è una sconfitta che rende necessaria una profonda riflessione”.


Ritorna in Parlamento dopo alcuni anni di lontananza dalla politica romana Guido Crosetto, già Sottosegretario alla difesa e cofondatore di Fratelli d’Italia. L’ex Sindaco di Marene è stato eletto fuori dai confini provinciali, per l’esattezza a Bergamo, e questo dovrebbe aver liberato il campo per un’altra candidata cuneese di Fratelli d’Italia, il sindaco di Argentera Monica Ciaburro. È attesa la conferma definitiva da parte del Ministero.
Tra i cuneesi candidati fuori regione c’è infine Laura Ravetto, eletta alla Camera per Forza Italia nel collegio uninominale di Como. Roberto Buffa
 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png