Unite per gli ospedali


SALUZZO - Fanno fronte unito le due associazioni a difesa dei nosocomi di Saluzzo e Savigliano. La neonata Officina delle Idee, guidata da Giovanni Damiano, e gli Amici dell’Ospedale Santissima Annunziata di Savigliano, hanno redatto una lettera indirizzata all’Assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, e al Presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino. Obiettivo è quello di sollecitare la parte politica nel prendere decisioni concrete sul futuro delle due strutture ospedaliere. Tre sono i punti fermi su cui le associazioni sembrano concordare e per cui hanno intrapreso questo percorso condiviso. In primis viene chiesto alla Regione di realizzare un documento programmatico in cui siano espresse con chiarezza “il mantenimento e la complementarietà dei servizi attualmente erogati dai due ospedali, con garanzie sulle risorse umane e sulle strutture al fine della continuità delle offerte sanitarie”. Nel secondo punto segnalato nella lettera all’Assessore, le due associazioni chiedono di concerto la modifica della Dgr 600 del 2014, che prevede senza mezzi termini lo spostamento del reparto di Emodinamica da Savigliano a Verduno. Terzo punto, e forse il più importante per Saluzzo, riguarda lo sviluppo di iniziative e progetti di sanità diffusa.