Carnevale 2018: svelata anche la Castellana!

29.01.2018

 

SALUZZO - Un carnevale che torna alle origini quello del 2018 a Saluzzo. Non solo Carri in frutta quest’anno, ma anche i tradizionali Carri Allegorici di cartapesta che per quasi un secolo hanno allietato la festa di grandi e piccini. Protagoniste assolute le maschere saluzzesi: Ciaferlin, ruolo che spetta ad Aurelio Seimandi, i due Ciaferlinot, Danilo Giordanino e Vittorio Balducci, le due damigelle, Marta Genova e Sabrina Biglione, e infine la Castellana, il cui nome è stato svelato durante la conferenza stampa di presentazione, Monica Demaria. “Organizzare il Carevale non è mai scontato - ha spiegato Romano Boglio, vice presidente della Fondazione Amleto Bertoni - E’ un percorso pieno di ostacoli, come quelli incontrati nel 2010 e nel 2012 quando non c’erano sufficienti carri allegorici e abbiamo dovuto inventarci qualcosa di nuovo per dare comunque ai saluzzesi il loro Carnevale: i carri in frutta. Un’idea che ci ha salvati. Nel 2018 si sono aggiunti nuovi carri allegorici di carta pesta”. Durante la conferenza, svoltasi a Barge, Comune vincitore dell’edizione 2017 del Carnevale, è intervenuta anche la sindaca Piera Comba: “E’ il secondo anno che vinciamo e io sono davvero fiera e orgogliosa del grande lavoro da sempre svolto per il Carnevale. Un grande impegno da parte di tutti”. Per il comune di Saluzzo era presente l’assessore alle attività produttive Francesca Neberti la quale ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito in diversi modi a rendere di nuovo unico il Carnevale Saluzzese. “Questo è un momento di gioia per tutti, ricordo che le maschere per dieci giorni animeranno la città, passeranno a fare visita alla scuole, ma anche alle case di riposo. Un Carnevale che conserva così il suo carattere sociale”. Durante tutto il periodo del Carnevale le maschere effettueranno infatti le “visite del sorriso” nelle scuole, asili e case di riposo, mentre giovedì 8, venerdì 9 e sabato 10, Ciaferlin, con la sua allegra combriccola, allieteranno Corso Italia con musiche e balli di Carnevale. Al centro di tutto restano comunque loro, i bambini, che quest’anno potranno iniziare la festa il 4 febbraio con il "1° Carnevale degli oratori" organizzato dalla Diocesi di Saluzzo e che vedrà riuniti gli oratori Don Bosco Saluzzo, Paesana, Verzuolo, Dronero, Moretta e Barge. Altra novità di quest’anno riguarda l’abito della 66esima Castellana, in passato offerto dai commercianti saluzzesi, mentre nel 2018, per la 90esima edizione del Carnevale, sarà donato e porterà la firma di una stilista d’eccezione, Alessandra Rinaudo. Per rispettare comunque la tradizione, la Confcommercio di Saluzzo, offrirà invece l’abito per Ciaferlin. Ma le novità non finiscono qui. Dal nuovo biscotto di carnevale, un canestrello con gocce di cioccolato, realizzato dalla ditta Albertengo proprio su un’idea di Aurelio Seimandi e che sarà distribuito nei bar nei giorni di Carnevale, fino alla nuova Ca’ d’ Ciaferlin, che sarà allestita giovedì 8 febbraio all’interno delle Antiche Scuderie della Fondazione Bertoni per ospitare la serata danzante. Torna invece per la terza edizione “Coriandoli in frutta”, iniziativa rivolta a tutti i bambini, che quest’anno coinvolge oltre agli asili e alle elementari anche gli asili nidi e i baby parking. Tutti i bimbi potranno partecipare costruendo una mascherina che sarà appesa nel negozio Bollati. Protagonista come sempre sarà la frutta e mentre il tema sarà “I ricordi del 20° secolo”. Gli elaborati dovranno essere consegnati entro mercoledì 31 gennaio, e saranno premiati venerdì 16 febbraio alle ore 16.30 in piazza Cavour durante la merenda in allegria. “Ringrazio tutti coloro che da sei mesi stanno lavorando per portare il Carnevale in città - conclude Enrico Falda, presidente della Fondazione Bertoni -. Quest’anno le difficoltà maggiori sono state ovviamente legate all’aggiornamento del regolamento di sicurezza, ma con l’impegno di tutti ce l’abbiamo fatta. Il nostro è un Carnevale unico, con due grandi protagonisti, la frutta, simbolo del nostro territorio, e ovviamente i bambini, vera anima della festa”. Chiara Gallo

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png