Ex albergo Falcone ed ex Fassino: a che punto sono i lavori?


SALUZZO - Due strutture fatiscenti, che stonano con il fascino del salotto cittadino saluzzese. Stiamo parlando dell’ex “Palazzo Falcone” di via Spielberg e dell’ex “Fassino” di corso Italia. Gli immobili sono ormai da anni soggetti a vari interventi e tentativi di recupero. La minoranza aveva sollecitato notizie aggiornate con un’interpellanza all’ordine del giorno dell’ultimo consiglio comunale. Per quanto riguarda l’ex Fassino giungono buone notizie: “Sono ricominciati i lavori di messa in sicurezza - Gian Luca Arnolfo, consigliere di maggioranza del sindaco Calderoni - e prima di Natale saranno tolti i ponteggi, lasciando così la centrale via di corso Italia libera”. La proprietà dell’immobile è privata, ma si è comunque interessata a partire con la seconda parte di lavori, per il recupero del fabbricato. “Siamo davvero soddisfatti di come si sono evoluti gli interventi”. Un po’ più complicata appare invece la situazione dell’ex albergo Falcone. I problemi principali riguardano anche qui la messa in sicurezza. Anche durante il Raduno degli Alpini (che era stato citato nell’interpellanza ndr) non ci sono giunte segnalazioni, ciononostante la nostra attenzione in merito resta alta. Abbiamo attivato gli uffici per chiedere alla proprietà e alla Soprintendenza una nuova situazione delle condizioni del fabbricato.