Tetti innevati a Saluzzo

04.12.2017

SALUZZO - La neve è arrivata a Saluzzo. Da venerdì i fiocchi sono caduti abbondanti nelle vallate e in città. A Cuneo si sono registrati circa 29 cm 25,30 a Ceva, 12 a Bra, mentre nelle vallate la quota è decisamente più alta, arrivando a 1,75 metri. Bloccate alcune strade per slavine. A Castelmagno la valanga ha interessato la zona di Campomolino e Borgata Neirone Inferiorie, sfondando il palavalanghe ed occupando la carreggiata che porta verso Fauniera. La strada è stata chiusa per permettere la messa in sicurezza. Una slavina ha invece interessato il territorio di Valdieri. La strada interessata è stata la provinciale 239. Sulle autostrade, Asti-Cuneo e Torino-.Savona sono stati in azione i mezzi sgombraneve. Al lavoro tra venerdì e sabato anche i mezzi spartineve e spargisale della Provincia, oltre 400 sulle strade cuneesi. La Provincia non si è fatta cogliere impreparata: aveva infatti aggiudicato la fornitura di cloruro di sodio minerale per i trattamenti antigelivi nella rete stradale provinciale alla società Energy Coal spa di Genova per un importo di 1.638.292 euro. L'Anas è intervenuta con i suoi uomini sulla statale 20 della galleria del Tenda, altrettanto è stato fatto dai colleghi francesi. Il tunnel è rimasto chiuso da venerdì notte a domenica mattina. Stop al traffico anche al valico della Maddalena. Qualche disagio si è avvertito per le linee telefoniche a Bra, mentre a Saluzzo è rimasto chiuso corso IV Novembre per alcune ore. Disagi anche a Venasca, Barge e Dronero. I vigili del fuoco di Saluzzo sono intervenuti a Revello per alcuni alberi pericolanti, appesantiti dalla neve. Sulle strade si sono registrati alcuni incidenti, ma di lieve entità.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png