Cade in un pozzo per 14 metri, salvata dai vigili del fuoco


SALUZZO – Un volo di quattordici metri quello fatto da una donna di 47 anni di Bagnolo Piemonte, che solo fortunatamente è terminato con un tuffo in acqua, cosa che molto probabilmente le ha salvato la vita. La caduta, all’interno del pozzo di via Maddalena da cui la donna attingeva l’acqua per il giardino di casa, è avvenuta circa a metà pomeriggio. L’allarme è scattato solo quando il marito rientrando ha sentito le urla della 47enne che, ormai allo stremo delle forze, è riuscita ancora ad aggrapparsi a una scala di legno subito calata come appiglio dall’uomo. Immediati i soccorsi dei vigili del fuoco del Cuneese che sono riusciti a trarre in salvo la donna, ricoverata poi intorno alle 18 all’ospedale Santa Croce di Cuneo in codice giallo, in stato di leggera iportermia. I Vigili del fuoco e Soccorso alpino e speleologico hanno lavorato fianco a fianco per estrarre la donna, prima raggiungendola nel pozzo e poi assicurandola con un’imbracatura per portarla infine in salvo. Le sue condizioni stanno migliorando. Al momento le indagini in corso dei Carabinieri sembrano ipotizzare che la malcapitata sia scivolata accidentalmente all’interno del pozzo, una struttura comunque accessibile solo tramite una porta di legno e circondata da un parapetto di circa mezzo metro.