Damiano per l'Officina delle Idee: “Prima di tutto il dialogo”

23.10.2017

SALUZZO - "Uno dei primi obiettivi dell'associazione credo debba essere l'avvio di una fase di ascolto diffuso del mondo del volontariato, della Croce verde, delle altre associazioni che si occupano di malati, sentendo chi lavora da anni nell'Ospedale cittadino come medici, infermieri e oss. Cercheremo i Sindacati per sentire cosa ne pensano, ma anche gli amici di Savigliano che operano al Santissima Annunziata: il futuro dell'Ospedale di Saluzzo è indissolubilmente legato a questo, come al nosocomio di Fossano. Non possiamo non parlarci e se faremo come i "polli di Renzo" ci faremo solo del male". Con queste parole il neo eletto presidente dell'associazione Officina delle Idee ha evidenziato i prossimi obiettivi da raggiungere. Giovanni Damiano. Nato a Milano 45 anni fa, laureato in legge, svolge l’attività di bancario. E’ stato consigliere comunale con la prima amministrazione Allemano. Non ha più ricoperto cariche pubbliche. Figlio di Amedeo, presidente dell’USSL 63 di Saluzzo rimasto vittima di un agguato nel 1987, è il secondo di quattro fratelli. Sposato con Cristina Montù (infermiera professionale e figlia del dirigente Asl Domenico), vive a Verzuolo.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

Please reload

Categorie

  • White Facebook Icon

MAIL. redazione@saluzzoggi.it  |  TEL. 0171 690417

© 2017 by Saluzzo Oggi - P.I. 11180650019.

This site is proudly made in alternativeADV

Testata Saluzzo.png